Forum pesca sportiva in mare

Home | Profilo | Registrati | Topics Attivi | Regole
Username:
Password:
 All Forums
 Il PALAMITO
 palamito di profondità
 Nuovo Topic  Rispondi
Pages:
  1  2
Autore Topic  
spada
Junior Member

torino
209 Posts
Posted - 13/06/2010 :  17:21:50  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
ciao a tutti volevo chiedere a chi di voi pratica la pesca con il palamito in profondita cioè oltre hai 300m che pesci insiciate solitamente?
io possiedo un salpapalamito molto potente e sto calando a 400m=/500M ma prendo solo lama e naselli....più a fondo che catture si possono fare???

avannotto
Senior Member

Cosenza
1055 Posts
Posted - 14/06/2010 :  00:18:09  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
Ciao Spada!!

La domanda che fai, dovrebbe essere più dettagliata come il tipo di fondale in cui vorresti calare.

Comunque, su grandi linee e di pesci che abitualmente attaccano gli ami ale profondità di 600 e anche più metri, i naselli e i "canicieddri" (gattucci) sono i pesci più soliti. I gronghi e se sei più fortunato potresti beccare la cernia di profondità e il totano, che attacca i naselli e gli sciabola già allamati aggrappandocisi e mordendoli cominciando dal collo (sempre se non si slama oppure molla il bottino prima di arrivare in superficie). Il castagna oltre i 500 mt non l'ho mai trovato; ma ho sempre avuto il dubbio se è perchè quel pesce non arriva a tali profondità o perchè i fondali olre i 550 dove calo io non sono adatti per tali prede.

Se vai più e dico moolto più giù troveresti più spesso i capopiatti e posso dirti che c'è un amico del forum che ci pesca con successo innescando pezzi di........... (non posso dirtelo ma non preoccuparti che non sono pezzi di cristiani)

Queste sono le prime catture che mi vengono in mente. Poi è ovvio che le sorprese.......

Ciao

Avannotto

Edited by - avannotto on 14/06/2010 00:27:44Go To Top Of Page

spada
Junior Member

torino
209 Posts
Posted - 14/06/2010 :  12:23:41  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
grazie per la tua risp. ma cosa sono i capopiatti???

Go To Top Of Page

bacioch
Senior Member

Alessandria
761 Posts
Posted - 14/06/2010 :  16:20:43  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
Ecco...la foto non è granche'...
http://img189.imageshack.us/img189/3708/img2897small.jpg

Go To Top Of Page

salpa
Senior Member

PRATO
864 Posts
Posted - 14/06/2010 :  19:21:35  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
bestie che spesso superano il quintale , vedo foto di gente che le porta in marina le appende a un gancio e si fanno foto, mah!!!
l'anno scorso tra marina di carrara e la corsica ne fu pescato uno di 4 quintali almeno così riportarono i giornali, da ragazzo ne catturammo uno in sardegna ricordo che una volta nel pozzetto aveva una vitalità incredibile e mordeva tutto quello che capitava, insomma io e mio babbo a prua del calafuria e questo padrone della barca nel pozzetto,ma sono ricordi lontani comunque anche se di musure più modeste non facile da tirarsi in barca,sarei curioso di sapere se anche bacio ha avuo problemi a portarlo in barca

Go To Top Of Page

bacioch
Senior Member

Alessandria
761 Posts
Posted - 14/06/2010 :  20:29:00  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
Eheheheh....
quando abbiamo visto le zanne biancheggiare nel buio,il raffiatore(io)ha fatto un agile balzo dalla plancetta al sicuro nel pozzetto...(in verita'si sperava nel cernione)...
un paio di foto e se ne è tornato negli abissi con amo e piombo da un chilo e mezzo in bocca(col katz che lo slamavo)

Go To Top Of Page

salpa
Senior Member

PRATO
864 Posts
Posted - 14/06/2010 :  21:31:25  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
aaaaa vedi che non mi sbagliavo

Go To Top Of Page

spada
Junior Member

torino
209 Posts
Posted - 15/06/2010 :  10:58:43  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
ma è il pesce vacca???almeno mi sembra dalla foto ma si vede molto male, da noi li pescano, con il lardo, ma sinceramente non potendoli mangiare non fa per me, e meglio un solo pesce più piccolo che uno squalo grande...(e pericoloso)...tornando al primo post conoscete altre qualcità di pesci pescabili a 600m in giù nel fango??? io calo vicino laigueglia, e il fondale di tutta la zona è fangoso con qualche fosa dove calo io ma fangosa anche questa...

Go To Top Of Page

pescegatto
Advanced Member

sutri
2966 Posts
Posted - 15/06/2010 :  21:56:48  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
Ciao Spada!!
perchè non ci descrivi minuziosamente il palamito che cali! come e con cosa lo inneschi! la caluma che usi e quanta ne metti a mare! con che galleggianti sostieni le bandiere ecc ecc sino a dove può arrivare il tuo spirito d'osservazione in merito.

Pescegatto

Go To Top Of Page

avannotto
Senior Member

Cosenza
1055 Posts
Posted - 16/06/2010 :  09:22:30  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
Ciao Spada!!

No, lo squalo vacca e il capopiatto sono due specie diverse.

Ti mando una e- mail in privato!

Ciao

Avannotto

Go To Top Of Page

spada
Junior Member

torino
209 Posts
Posted - 16/06/2010 :  13:21:55  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
grazie avanotto; allora vi descrivo il palamito, madre del 140mm braccioli del 100mm ami del 4/0 mustad zincati, girelle rinforzate perline fluorescenti e rivetti classici, armato a 12braccia con i braccioli lunghi 2braccia, composto da 200ami, lo calo buttando l'orsa, 700m di caluma da 1,5mm di cordino, poi un rampino da 2kg e filo il palamito contro corrente (x alcuni puo essere sbagliato, ma il palamito scende più lentamente dovendo tracinare la boa contro corrente, e aumento cosi la cattura di pesci lama) ogni 20 ami metto 350gr di piombo, e a meta balamito butto una tanica con 700m di corgino alla fine una boa con relativa tanica e altri 700m di cordino tutto cio in un fondale che non supera i 600m

Go To Top Of Page

Sheshe
Senior Member

Agrigento
599 Posts
Posted - 16/06/2010 :  13:49:11  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
quote:

grazie avanotto; allora vi descrivo il palamito, madre del 140mm braccioli del 100mm ami del 4/0 mustad zincati, girelle rinforzate perline fluorescenti e rivetti classici, armato a 12braccia con i braccioli lunghi 2braccia, composto da 200ami, lo calo buttando l'orsa, 700m di caluma da 1,5mm di cordino, poi un rampino da 2kg e filo il palamito contro corrente (x alcuni puo essere sbagliato, ma il palamito scende più lentamente dovendo tracinare la boa contro corrente, e aumento cosi la cattura di pesci lama) ogni 20 ami metto 350gr di piombo, e a meta balamito butto una tanica con 700m di corgino alla fine una boa con relativa tanica e altri 700m di cordino tutto cio in un fondale che non supera i 600m



ma da voi gli sciabola (o lama) e i naselli non si trovano a profondità piu basse??...mahhh a volte non capisco proprio il senso di pescare a 600 e 700mt di profondità quando pescando a 200-300 si fa meno fatica ,si usa meno materiale(cordepiombi e cordini vari) e si possono prendere più di tipi di pesce. merluzzi ,gallinelle,gattucci, sciabola,ricciole di profondità etc etc etc

Edited by - sheshe on 16/06/2010 15:11:25Go To Top Of Page

spada
Junior Member

torino
209 Posts
Posted - 16/06/2010 :  15:26:47  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
sinceramente si i lama li prendi anche i 200m, ma nel fondo spero sempre di incocciare in un pesce un bel pesce, magari in una cernia, o in qualche rondanino o magari in una bella ricciola di fondale...dalle mie parti almeno nei posti provati fin ora prima dei 200m prendo solo pesci lama, naselli medi e qualche rara gallinella, mentre nel fondo naselli giganti, e lama, però per ora non ho avuto nessuna bella sorpresa....

Go To Top Of Page

avannotto
Senior Member

Cosenza
1055 Posts
Posted - 17/06/2010 :  07:55:10  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
Ciao Spada!!

Il tuo sistema a mio avviso va bene. Però a volte può essere controproducente mirare agli spesso infestanti sciabola in fase di calata, se quel che vorremmo catturare in realtà sono i tipici naselli e rondanini (castagna??).
Inoltre, con il suo lento calare per via della poca zavorra e dell'intralcio degli sciabola, l'attrezzo, una volta sul fondo potrebbe non pescare nei punti che noi avremmo voluto a causa del troppo scarrocciare.

Detto ciò, non è preferibile (sempre se non miriamo agli sciabola) far arrivare le esche più integre al fondo per i piccoli predatori che stazionano negli strati più bassi diventando a loro volta leccornie per i predatori più grossi?
Anche gli sciabola vanno bene come "esca viva" però credo che una volta sul fondo il loro triste destino arriverà quasi immediatamente mentre per gattucci e naselli agganciati in prossimità o direttamente sul fondo, creino un gran baccano andando così più facilmente a richiamare i pinnuti di taglia.

Ciao

Avannotto

Edited by - avannotto on 17/06/2010 08:05:08Go To Top Of Page

spada
Junior Member

torino
209 Posts
Posted - 17/06/2010 :  13:59:34  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
dici che ci mette cosi tanto in più a scendere??? e che ciò comprometta le esche???
pensavo che scendesse in una ventina di minuti al massimo, sbaglio???

Go To Top Of Page

pescegatto
Advanced Member

sutri
2966 Posts
Posted - 17/06/2010 :  17:10:12  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
Con una zavorra da 2 kg (pur non sapendo il peso specifico di ciò che cali come tale)il tempo necessario ad arrivare sul fondo varia dalla velocità con cui cali nel sistema descrittoci.
La velocità cioè che hai con la barca in moto mentre cali (se non trattieni il trave)
Approssimativamente per arrivare a distendersi a 500 metri (se non lo freni) impiega meno di 15 minuti.
Una buona paratura da bolentino è tre volte più veloce in scesa e spesso riesce comunque a catturare anche lei in calata! specie i tuoi omonimi!!!.
Attenzione ad una cosa però Spada!! se non lo distendi bene il tuo palamito (magari perchè inneschi mentre cali o appunto per il tuo calare controcorrente) può accadere che esso formi dei picchi ripetuti tra una piccola zavorra e l'altra.
Zavorre che potrebbero anche andare a toccare solo dopo un lasso di tempo molto ritardato e deciso dallo sfiancarsi di qualche eventule preda presa a mezz'acqua.
Per ovviare a ciò dovresti oltre ad avere una velocità di calata costante tirare a fine calata l'ultima caluma con l'ultima zavorra sotto che ancora non tocca il fondo.
Poi se sai usare a dovere il tuo gps potrai con il tempo programmare e decidere come distenderlo ma già inizialmente ti è permesso constatare sù di esso come realmente hai steso il trave del tuo attrezzo semplicemente facendo il mark di inizio e fine calata, calcolare poi la distanza tra i due punti e fare la proporzione con la lunghezza del tuo attrezzo.
Dimmi una cosa! hai mai trovato il trave imparruccato per molte decine di metri quasi a zig zag? e .......osservi con attenzione la superfice del mare alla ricerca di corpi galleggianti chiari quasi alla massima distanza permessa dalla tua vista quando salpi?

Pescegatto

Edited by - pescegatto on 17/06/2010 17:14:11Go To Top Of Page

Topic is 2 Pages Long:
  1  2
 
 Nuovo Topic  Rispondi
Vai A:
Forum pesca sportiva in mare Biggame.it
Go To Top Of Page