Forum pesca sportiva in mare

Home | Profilo | Registrati | Topics Attivi | Regole
Username:
Password:
 All Forums
 AAA+-+BAR+DEI+PESCATORI
 ARRIVA+LA+PATENTE+PER+I+PESCASPORTIVI+DI+MARE!
 Nuovo Topic  Rispondi
Pages:
  1  2  3  4  5  6
Autore Topic  
cortomaltese
Senior Member

Alto Adriatico
952 Posts
Posted - 19/08/2006 :  10:04:40  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
SONO INDIGNATO!
DA "IL GAZZETTINO" DI VENERDI' 18 AGOSTO:
"Amo, lenza e ....patentino. Potrebbe essere questo il corredo del pescatore sportivo del terzo millennio, messo sotto accusa di minacciare la fauna dei mari. Perchè se è vero che i "pescasportivi" (scritto proprio così, virgolettato!!) mediamente non tirano su più di tanto, è anche vero che sono tanti, tantissimi e giorno dopo giorno, pescatina dopo pescatina, possono avere un impatto non trascurabile sugli ecosistemi marini.
A lanciare la proposta di istituire una licenza di pesca sportiva è Franco Andaloro, capo del dipartimento "Uso sostenibile delle risorse" dell'ICRAM (vi dice niente questa sigla? A volte si affacciano anche qui, sul Forum....)

Ma continuando a scorrere l'articolo, eccovi la vera "chicca":

"....Attenzione, però, sotto accusa non è il pescatore che per ore lancia la sua lenza dalla riva; si parla invece di una vera e propria industria che di creativo ha ben poco. Sebbene l'ordinamento giuridico vieti ai pescatori sportivi l'impiego di attrezzi professionali, un esercito degli amanti del mare con mulinelli più scorrevoli (), canne più robuste (), esche più alettanti (), imbarcati su scafi agili e sicuri () mossi da motori sempre più potenti, ricorre a traine, bolentino, coffe, palangari e totanare (), trasformando quello che dovrebbe essere un passatempo in un secondo lavoro ()......."

E ancora:

".....smascherare i bracconieri che utilizzano questo contenitore per nascondersi....";
"....." l'unica strada percorribile è introdurre una licenza di pesca sportiva per coloro che operano dalle imbarcazioni e non dalla terra ferma, che difficilmente possono camuffare attività illecite....".

Ragazzi, ecco un altro bel "servizietto" preparato ad arte per (tar)tassare un esercito di stupidi coglioni idealisti che hanno il grande difetto di non riuscire a coordinarsi per essere rappresentativi a livello istituzionale e che, grazie a ciò, continuano a fungere da capro espiatorio per coprire le gravi responsabilità che sono sotto gli occhi di tutti, riconducibili a chi, invece, riesce ad essere ben rappresentato ed ascoltato e, nel contempo, anche arrogante e sprezzante di ogni regola quando opera in mezzo al mare!!
A voi ulteriori commenti (lecchiamoci le ferite....).
Bye
Corto

Edited by - cortomaltese on 19/08/2006 10:32:13

My Dusky
Advanced Member

Mola di Bari
2028 Posts
Posted - 19/08/2006 :  10:24:28  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
Questi puzzano di Verdi, gli associati per lo sterminio del mare con Federpesca&C., gente che fa solo propaganda per le loro poltrone e quando le coop della pesca industriale fanno un piccolo ringhio se ne tornano guaendo a cuccia, con la codina tra le zampe...questi vanno sputtanati e smascherati loro...e subito!

Ciao, My Dusky.

Go To Top Of Page

il monello
Advanced Member

Ruvo di Puglia (Bari
2586 Posts
Posted - 19/08/2006 :  10:37:39  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
Sinceramente e senza voloer fare critica perche' probabilmente ne sono allo scuro...
ma la FIPSAS non interviene mai?
CHE NE SO...UNA QUERELA...
Il Monello

Go To Top Of Page

cortomaltese
Senior Member

Alto Adriatico
952 Posts
Posted - 19/08/2006 :  11:29:19  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
quote:

Sinceramente e senza voloer fare critica perche' probabilmente ne sono allo scuro...
ma la FIPSAS non interviene mai?
CHE NE SO...UNA QUERELA...
Il Monello



Ciao Pino,
ahimè, credo frequentino lo stesso negozio ............ di poltrone!
Bye
Corto

P.s. Complimenti per la coppiola di dentici in home page!

Edited by - cortomaltese on 19/08/2006 11:32:28Go To Top Of Page

kimcz
Average Member

Catanzaro
394 Posts
Posted - 19/08/2006 :  16:53:54  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
se questo servisse a fare effettuare piu controlli mi sta bene.
purtroppo qui si sta facendo strage di tutto
stamattina stavamo pescando a surici (pesci pettine)tracine a c....eggiare e con una rete la "tartana" hanno preso oltre 2 quintali di alicette
una vera strage !!!!!!
e questi non li controlla nessuno perche la capitaneria di porto prima delle 9 di mattina non interviene
quando esce...........


Go To Top Of Page

il monello
Advanced Member

Ruvo di Puglia (Bari
2586 Posts
Posted - 19/08/2006 :  19:08:43  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
Io credo che la FIPSAS dovrebbe rappresentarci anche in queste battaglie...e possibilmente con toni abbastanza alti.
Siamo troppo presi di mira per giustificare gli scempi dei professionisti.
Io e' da quest'anno che ho deciso di non rinnovare piu la tssera fipsas e con me tutti i membri del mio equipaggio.
Ciao..
Il Monello

Go To Top Of Page

palevant
Starting Member

versilia
34 Posts
Posted - 19/08/2006 :  20:19:58  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
Si incomincia sempre così. Sono un pescatore da riva, da barca e quello che di più grave un cacciatore!!! Praticamente sono una categoria da eliminare.Nel corso dei miei 43 anni ne ho visti parecchi di articoli di questo genere, e vi assicuro, basta un inizio per scaturire una caccia all'"antiecosistemista".Una cosa bisognerebbe fare unire le forze, con articoli su riviste, associazioni di pesca, e più di tutti chi lavora nel settore, perchè quando il meccanismo si muoverà, ce ne sarà per tutti. ciao Paolo

Go To Top Of Page

My Dusky
Advanced Member

Mola di Bari
2028 Posts
Posted - 20/08/2006 :  11:26:43  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
Ho spedito un'email di protesta all'Icram per mala informazione e per utilizzo dei soldi pubblici al fine di denigrare la pesca sportiva in favore di quella professionale con cui evidentemante c'è una loro connivenza.
Per far vedere che esistono questi farebbero di tutto, e chi gli finanzia i giocattolini con cui si fanno fotografare,navi,barche, strumenti professionali ecc.ecc.
"vuole" dei capri espiatori, che guarda caso siamo noi.
La Fipsas da un pò di tempo tenta una linea di mediazione con queste forze avverse con qualche buon risultato ottenuto, coinvolgendo altri operatori economici che traggono beneficio dalla pesca sportiva tipo gli albergatori,ristoratori,produttori di attrezzature,fornitori di carburanti ecc.ecc. dimostrandosi, come federazione, molto attenta e reattiva nei confronti di chi vuol infangare la pesca sportiva. Una grande battaglia vinta dalla Fipsas è stata quella di essere riconosciuta come associazione protezionistica accreditata presso il ministero dell'ambiente, il che ci pone anche dei confronti dei cittadini più disinformati da demagogici articoli come quello del "Resto del Carlino" che guarda caso lo regalano alla Coop per 1 cent, in una posizione di gran lunga diversa di quella in cui eravamo qualche anno fà.
Certo la strada è ancora lunga e tortuosa perchè la lobby della pesca industriale, con le relative coop associate, è molto potente specialmente in questo periodo politico, però non bisogna scoraggiarsi ed appoggiare la Fipsas, perchè a mio avviso sta andando per il verso giusto ed è l'unica nostra voce che si leva in campo istituzionale.
Tante volte abbiamo perlato di una volontà di fare un'associazione che tuteli i nostri diritti puntando il dito sui veri colpevoli degli scempi, bene questa associazione esiste già ed è proprio la Fipsas, se ognuno di noi si impegnasse a raffozarla all'inverosimile portando, per la misera cifra di 1,65 euro al mese, più sostegno possibile alla federazione coinvolgendo quel 1.5 milioni di pescatori che possono diventare 6 milioni se ognuno portasse 3 tra parenti ed amici a sostenere le nostre ragioni, le cose cambierebbero e, di brutto pure...
Cosa penserebbe l'opinione pubblica quando tra gli associati vedrebbe annoverati proprietari e dipendenti di alberghi, ristoranti, industrie di attrezzature, cantieri nautici , commercianti di attrezzature, charter,benzinai ecc.ecc.? Sarebbe un impatto forte o no?
Poi quando ci presenteremo ad un tavolo di trattattive non saremo più " quattro gatti " che si vanno a divertire, ma saremo milioni di persone che con questo sport portano reddito pulito a tutta una serie di realtà industriali e commerciali.
Negli States ci sono città intere che si reggono sulla pesca sportiva ed i loro indotti, e quando da quelle parti si presenta un pescatore sportivo viene riverito e rispettato con la massima cura ed il loro mare, nonostante la pesca sia una degli sport nazionali con circa 40 milioni di appassionati, è sempre pescosissimo ed il "cappotto" indumento di cui sono pieni i nostri armadi, non sanno neanche cosa sia...
Perchè non fare in modo di importare e creare dalle nostre parti questa cultura che porterebbe giovamenti a tutti?

Ciao, My Dusky.

Go To Top Of Page

il monello
Advanced Member

Ruvo di Puglia (Bari
2586 Posts
Posted - 20/08/2006 :  12:11:29  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
Fabio...sicuramente tu sei piu aggiornato e presente nell'ambito federazione.
Ma permettimi di dire che la gente ha bisogno di essere informata suscitando "un caso".
Per farti un esempio...
Se un gommone di greenpeace si lascia affondare da una cianciola e la notizia con il video viene diffusa nei media,si crea un caso e la gente ci appoggia.
Nella Fipsas c'e' qualcuno in grado di fare questo?
La mail di protesta che tu hai mandato poteva essere spedita da un dirigente Fipsas....o da un loro legale??
Ecco che se nella fipsas c'e' qualcuno in grado di "pubblicizzare fortemente le nostre ragioni" ...io continuero' a tesserarmi.
Altrimenti mi tessero con Greenpeace e ne sono piu soddisfatto.
Ciao..
Il Monello


Go To Top Of Page

My Dusky
Advanced Member

Mola di Bari
2028 Posts
Posted - 21/08/2006 :  09:32:59  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
"...Altrimenti mi tessero con Greenpeace e ne sono piu soddisfatto.
Ciao.."
Si però poi devi smettere di andare a pesca, perchè loro sono avversi anche alla pesca sportiva...

Scherzi a parte, solo Greepeace può fare azioni di disturbo così eclatanti e spettacolari, se lo facesse una qualsiasi persona a nome della Fipsas nascerebbe uno scontro istituzionale perchè la federazione è affiliata al CONI e quindi rappresenta lo Stato.
Comunque mi sembra già tantissimo poter parlare con Greenpeace alla pari, cioè entrambi da associazioni protezionistiche riconosciute, con la differenza che la Fipsas prevede come attività primaria la pesca sportiva sostenibile.

Ciao, My Dusky.

Go To Top Of Page

il monello
Advanced Member

Ruvo di Puglia (Bari
2586 Posts
Posted - 21/08/2006 :  11:05:34  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
Mi dispiace ..ma non accetto la giustificazione.
Greenpeace non e' contraria alla pesca sportiva ma agli scempi e la Fipsas dovrebbe farsi sentire mooolto di piu.
Se uno scontro istituzionale serve a farci sentire...perche'no?
Il Monello

Go To Top Of Page

nettuno
Advanced Member

Pesaro
5124 Posts
Posted - 21/08/2006 :  11:42:14  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
Siccome paghiamo poco con l'IVA sui fisherman, sulla Benza o gasolio, sulle attrezzature di pesca, sui costi di ormeggio ecc..(chissà dove vanno a finire queste entrate) vogliono introdurre il patentino che sarà una nuova tassa inutile, ma forse ... sono entrate con le quali ci pagheranno le guardie ecologiche del mare,
un duplicato,
visto che c'é già chi é predisposto a questo con tanto di leggi ecc..
non saranno certo soldi destinati al ripopolamento come avviene per le acque dolci o la caccia... non mi sembra neanche giusto che paghiamo noi il ripopolamento e i proff in primavera (periodo riproduttivo) ci riempono le reti.

Zao Net

Go To Top Of Page

pedroso
Advanced Member

bologna
2279 Posts
Posted - 21/08/2006 :  12:07:04  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
l'ho letto anche io sulla nazione di Spezia:

E' UNA TRUFFA ,UNO SCANDALO,UNA SCHIFEZZA,IN STILE veramente MALAVITOSO ,manovrare in questo modo l'opinione pubblica con l'assioma :

pescatore sportivo = distruzione del mare e delle sue risorse con conseguente imminente pericolo per il futuro dei pescatori professionisti..

quoto l'articolo :

""" sono 1.5 milioni i pescatori sportivi che con mezzi sempre piu' moderni come mulinelli elettrici ,grandi barche con motori potentissimi i quali permettono di raggiungere grandi distanze e pescare 1400 tonnellate di pesce /anno """ ...mettendo in pericolo il futuro dei pescatori professionisti....

F.Andaloro sottoscritto dalla CoopPesca Federpesca e tutti gli altri enti di prof. viene trascritto da quella brutta persona dell'autore ( che non si firma) e dai maggiori quotidiani nazionali nel tentativo di manipolare la realta' e l'opinione pubblica con associazioni logico mantali del tipo 1,45 milioni di pescatori = l'invasione delle cavallette ,mentre sono in calo in tutta l'italia gli sportivi...poi dividendo le cifre si arriva a 9,33 kili pesce / anno procapite ...

Perche' non hanno messo le cifre del pescato ed i metodi dei prof a confr0nto ??
perche non si pou' porte in tribunale chi Adopera l'ingenuita' del popolo bove senza fornire tutte le informazioni ma solo cio' che risulta faziosamente funzionale allo scopo prefissato che e' quello di sviare l'attenzione pubblica dal vero problema (questo e' il vero lavoro dei giornali italiani da ben 55 anni )che e' il furto illegale di un patrimonio di tutti quanti noi e sopratutto dei nostri figli ?

Si sa che l'informazione nostrana ed le lobby corporative sono una unica cosa e lavorano alla nostra facciaccia in tutte le direzioni possibili e immaginabili facendo sempre l'interesse dei pochi..
peggio molto peggio del terzo mondo !!

Intanto direi che ' veramente controproducente parlare sul forum per esempio della sportivita' o meno dei mulinelli elettrici a volte con piglio "integralista" stile IGFA dato che come un boomerang poi lo leggiamo in sto modo in tutti i quotidiani italiani....dove diviene l'emblema della distruzione del nostro mare....ma vi sembra vero che poter calare gli ami con un 'assist elettrico sia la causa di tutti o quasi i mali del nostro
mediterraneo ....???

attenzione perche'ci strumentalizzano a piu' non posso e chi non ne sa nulla (e come sempre ha bisogno di nemici) trovera' cosi' "pane per i suoi denti"

Go To Top Of Page

nettuno
Advanced Member

Pesaro
5124 Posts
Posted - 21/08/2006 :  12:26:36  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
C'é il fermo pesca questo mese,
ieri passavo lungo il porto di Rimini ...
e quanti pescherecci ci sono ora in porto !
ma cosa ci stanno a fare con il poco pesce che c'é in giro !

Dicono 20.000 tonnellate / anno, che per il '98 su 450.000 ton / anno dei proff corrisponde ad un 4% del prelievo.

4% che porta allo stato in termini di IVA, tasse ecc.. quanto?
Quanto costa il kilo di pescato con tutte le spese che vanno sostenute?
A fronte dei dieci kili ipotetici di pescato a testa, quanto spendiamo?

Non é certo qui la questione,
perché in mare ci si va per diporto, pesca, hobby e non si guardano certo le spese....
Ma la malainformazione continua !

Ciao Net

Go To Top Of Page

steduri
Senior Member

Latisana (Ud)
1414 Posts
Posted - 21/08/2006 :  12:52:07  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
Ciao Corto,

Che ci vuoi fare ormai stiamo diventando gli orchi del mare. Io sono idealista e spero sempre che dal biggame possa un giorno nascere qualcosa. Abbiamo fior di forumisti molto addentro nella materia, siamo articolati logisticamente in tutta Italia, abbiamo centinaia di testimonianze che depongono a sfavore dei proff, abbiamo una flotta che li potrebbe controllare per raccogliere materiale da diffondere presso un media che c'è già (anche se locale)... ma non riusciamo a fare altro che registrare segnalazioni e lamentarci.

MA COSA ALTRO DOBBIAMO SUBIRE PER FARE QUALCOSA ??? QUI SE VA AVANTI COSI' POCO CI MANCA CHE PER ANDARE A PESCARE NIENTE CI FACCIANO PAGARE OGNI VOLTA CHE USCIAMO.


Go To Top Of Page

nettuno
Advanced Member

Pesaro
5124 Posts
Posted - 21/08/2006 :  13:23:47  Show Profile  Email Poster  Reply w/Quote
Infatti, ma servisse a qualcosa....


P.S.:
Perché ho parlato di costi?
Altri lo hanno già fatto in altre sedi, convegni ecc.…
è perché nessuno ne parla. (vedi testate giornalistiche)
e poi…
quando ci sarà il tesserino o patentino che sia,
a quel punto sapranno, sulla base del numero effettivo come tassarci giornalmente sulle uscite in mare, magari regione per regione e così quando si va in vacanza 15 gg … si pagherà a seconda di dove si è, o giornalmente o per settimana o altro … ( e poi magari ti fa mareggiate per il 50 % o più della vacanza).
Un business o un ruolo di rilievo poi per chi si occuperà affinché venga rilasciato il patentino, sicuramente dopo alcune lezioni gratis (a carico dello stato / cioè noi).
Servisse veramente a qualcosa !
Ma presumo sia l’ennesima …… ta

Se la prendono con barche sempre più potenti capaci di spingersi sempre + al largo (acque internazionali) …. è ora di battere bandiera straniera.

Ciao Net


Go To Top Of Page

Topic is 6 Pages Long:
  1  2  3  4  5  6
 
 Nuovo Topic  Rispondi
Vai A:
Forum pesca sportiva in mare Biggame.it
Go To Top Of Page